Af Medicina Estetica e Benessere

I nostri Trattamenti

Iniezioni di tossina botulinica

La tossina Botulinica

La tossina botulinica tipo A è una proteina batterica presente in natura. Dosi molto piccole di questa sostanza vengono iniettate appena al di sotto della pelle nei muscoli da trattare per ridurre le rughe.

In cosa consiste

L’applicazione della tossina botulinica è un’operazione molto rapida (10-15 minuti) e praticamente indolore e viene eseguita sostanzialmente in 3 zone:

  • La zona frontale
  • La zona glabellare (fra le due sopracciglia)
  • La zona laterale degli occhi

 

L’effetto dell’applicazione si determina dal 3 al 15 giorno dopo l’intervento e dura per 5-6 mesi.
L’effetto è reversibile e quindi l’operazione deve essere ripetuta trascorso tale lasso di tempo.

A cosa serve

La tossina botulinica di tipo A è un farmaco conosciuto oramai da trent’anni e da circa diciotto viene usato in medicina estetica allo scopo di ridurre o far scomparire le rughe date da eccesive contrazioni muscolari del terzo superiore del volto.

Decorso post trattamento

Nei tre giorni immediatamenti succesivi il trattamento è consigliabile non esporsi a fonti di calore come lampade UVA, sauna e bagni turchi.

Acido ialuronico - Filler

In cosa consiste

Si tratta di una terapia iniettiva grazie alla quale vengono veicolati dei cocktail polirivitalizzanti nella regione del viso, del collo e del deccoltè.

A cosa serve

Le sostanze iniettate lavorano in diverse direzioni:

  • stimolazione cellulare (fibroblasti)
  • protezione anti radicali liberi (azione anti invecchiamento)
  • aumento della produzione di collagene
  • aumento della elasticità cutanea

Sono necessarie in media 8-10 applicazioni con un intervallo di 15 giorni una dall’altra. Grazie a questa terapia la pelle a poco a poco diventa più elastica, splendente, liscia e luminosa; inoltre, l’aumento dello spessore cutaneo conferisce un effetto lifting progressivo, attenuando le rughe del viso.

Decorso post trattamento

Non influenza in alcun modo la vita di relazione (attività fisica, esposizone solare etc…)

Biorivitalizzazione

L’acido ialuronico

L’acido ialuronico è il costituente principale del nostro derma. Le sue proprietà viscoelastiche conferiscono alla pelle un aspetto pieno, compatto; con l’avanzare dell’età l’acido ialuronico viene prodotto in quantità via via minori e a causa di questo le guance si scavano e compaiono le prime rughe, l’ovale del viso si modifica e l’armonia del volto risulta parzialmente compromessa.

In cosa consiste e a cosa serve

L’intervento consiste in una correzione degli inestetismi del viso mediante iniezioni di acido ialuronico grazie alle quali si eliminano imperfezioni o perdita di volume del volto (zigomi, guance, rughe nasogeniene, labbra etc.). L’applicazione di un filler dura in media mezz’ora previa applicazione locale di una crema anestetica per un maggior comfort durante il trattamento. La vita di relazione non è in alcun modo compromessa, il risultato è visibile immediatamente e la parte trattata non risulta alterata in alcun modo. Esistono diverse concentrazioni di acido ialuronico che verranno scelte dal medico in base alla zona da trattare e alla durata che il paziente desidera conferire al proprio intervento.

Decorso post trattamento

Occasionalmente possono comparire un po’ di rossore e gonfiore che regrediscono nell’arco di qualche ora. Il risultato è assolutamente temporaneo (da 3 a 18 mesi) e reversibile.

Laser frazionale e radiofrequenza

Presso il nostro studio, la maggior parte della chirurgia ambulatoriale viene effettuata mediante laser CO2 ultrapulsato.

In cosa consiste

Grazie al sistema Hiscan DOT, si esegue un resurfacing frazionale grazie al quale si stimola una collageno genesi importante con un effetto di foto ringiovanimento eccellente ed una gestione post trattamento leggera. Si interviene in questo modo sia su rughe severe che su rughe fini con una guarigione molto rapida ed un immediato risultato clinico (shrinkage tissutale).
Inoltre, eseguiamo interventi di chirurgia ambulatoriale risolvendo le più comuni lesioni dermatologiche.

A cosa serve

Questo tipo di tecnologia consente un atto chirurgico semplice, praticamente indolore con un completo controllo della profondità di vaporizzazione del tessuto grazie alla quale si possono eseguire delicate e precise asportazioni superficiali di numerose lesioni dermatologiche:

  • Nevi epidermici e sebacei
  • Cheratosi
  • Cicatrici acneiche
  • Discoromie superficiali
  • Xantelasmi
  • Verruche
  • Formazioni peduncolate

Decorso post trattamento

Per quanto riguarda il resurfacing fazionale il decorso post intervento prevede l’uso di una banale pomata anti infiammatoria e di una protezione solare totale per circa 60 giorni; nello stesso periodo, si consiglia di non sottoporsi a saune e bagni turchi, forti esposizioni al sole e lampade UVA.

PRP

In cosa consiste e a cosa serve

PRP (plasma ricco di piastrine) è un potente concentrato di fattori di crescita in grado di stimolare la rigenerazione dei tessuti.  Si ottiene grazie a una tecnica che prevede la centrifugazione del sangue autologo (cioè prelevato dallo stesso paziente) all’interno di un processo che termina con la produzione di una parte di plasma ad alta concentrazione di piastrine.
E’ un trattamento dei tessuti cutanei e sottocutanei per migliorare l’aspetto di aree quali ad esempio guance, zona oculare e perioculare, pieghe cutanee del collo. 

HIFU lifting agli ultrasuoni

In cosa consiste e a cosa serve

Innovativa apparecchiatura elettromedicale mirata al ringiovanimento del viso. Questa nuova tecnologia utilizza gli ultrasuoni focalizzati che inducono la coagulazione termica a livello del derma e del tessuto connettivo.
La coagulazione termica innesca la formazione di nuove fibre di collagene che si traduce in un effetto lifting non invasivo. Grazie alla tecnologia “HIFU”- ultrasuoni focalizzati ad alta intensità – non vengono danneggiati la pelle e lo strato sottocutaneo, ma l’azione avviene in modo frazionale. Hifu ha una duplice azione in profondità: effetto termico e contrazione della fascia muscolare. Questo si traduce in un miglioramento della pelle, un “lifting” e un rassodamento naturali che avvengono nel tempo.

 

Mesoterapie anticellulite

In cosa consiste

Consiste nell’iniezione di un cocktail di farmaci direttamente nel tessuto cellulitico mediante un ago singolo lungo 4 mm.

A cosa serve

I farmaci anticellulite migliorano sensibilmente l’attività circolatoria nella sede cellulitica e nello stesso tempo provocano una lipolisi (scioglimento dei grassi) i quali vengono assorbiti dal sistema linfatico ed usati come fonte di energia. Contestualmente alla mesoterapia anticellulite è consigliabile svolgere un’attività fisica di tipo aerobico regolare (3 volte alla settimana) o in alternativa un ciclo di elettrostimolazione passiva allo scopo di migliorare il tono muscolare, in particolare degli arti inferiori.

Decorso post trattamento

Non influenza in alcun modo la vita di relazione (attività fisica, esposizone solare etc…)

Chirurgia dermatologica

Presso il nostro studio, la maggior parte della chirurgia ambulatoriale viene effettuata mediante laser CO2 ultrapulsato.

In cosa consiste

Grazie al sistema Hiscan DOT, si esegue un resurfacing frazionale grazie al quale si stimola una collageno genesi importante con un effetto di foto ringiovanimento eccellente ed una gestione post trattamento leggera. Si interviene in questo modo sia su rughe severe che su rughe fini con una guarigione molto rapida ed un immediato risultato clinico (shrinkage tissutale).
Inoltre, eseguiamo interventi di chirurgia ambulatoriale risolvendo le più comuni lesioni dermatologiche.

A cosa serve

Questo tipo di tecnologia consente un atto chirurgico semplice, praticamente indolore con un completo controllo della profondità di vaporizzazione del tessuto grazie alla quale si possono eseguire delicate e precise asportazioni superficiali di numerose lesioni dermatologiche:

  • Nevi epidermici e sebacei
  • Cheratosi
  • Cicatrici acneiche
  • Discoromie superficiali
  • Xantelasmi
  • Verruche
  • Formazioni peduncolate

Decorso post trattamento

Per quanto riguarda il resurfacing fazionale il decorso post intervento prevede l’uso di una banale pomata anti infiammatoria e di una protezione solare totale per circa 60 giorni; nello stesso periodo, si consiglia di non sottoporsi a saune e bagni turchi, forti esposizioni al sole e lampade UVA.

Lipomodel - liposcultura ambulatoriale

Soft Lipomodel è il nome di un’apparecchiatura creata agli inizi degli anni 90 e basata sulla distruzione delle cellule adipose mediante una modesta scarica elettrica e sulla successiva aspirazione del grasso emulsionato. Questa metodica è una vera e propria “terapia ponte” tra le tecniche di medicina estetica (mesoterapia, ossigeno-ozono, carbossiterapia, etc..) e le tecniche chirurgiche gravate da anestesie pesanti e decorsi post operatori complessi.

In cosa consiste

L’intervento, naturalmente preceduto da una visita generale con anamnesi e accurate informazioni su ogni aspetto tecnico, si svolge lungo questo semplice filo conduttore: anestesia locale leggera, aspirazione del grasso con micro cannule, guaina post operatoria.
Lo scioglimento delle cellule adipose, nella mia personale modifica della metodica, avviene non più attraverso una scarica elettrica, ma mediante applicazione di ultrasuoni esterni che rendono il tessuto adiposo stesso liquido e facilmente aspirabile tramite una sottile micro cannula che agisce dolcemente modellando la zona. La sottile guaina, indossata per due settimane, favorisce la guarigione coadiuvando l’adesione dei tessuti e modellando il grasso residuo; si crea così un effetto lipolitico che perdura fino a 90 giorni dall’intervento.

A cosa serve

Le zone che possono essere trattate sono l’esterno e l’interno cosce, l’addome, le ginocchia, le caviglie e i fianchi. La normale vita di relazione viene garantita fin dal giorno stesso dell’intervento, mentre la ripresa dell’attività sportiva, che inizialmente dovrà essere moderata, è possibile dopo 20-25 giorni.

Decorso post trattamento

Tutto ciò avviene in una sola seduta con un risultato sicuro, definitivo e assolutamente visibile.

Terapie sclerosanti dei capillari degli arti inferiori

In cosa consiste

Consiste nell’iniezione intracapillare di un farmaco sclerosante allo scopo di chiudere i capillari superficiali che causano un effeto anti estetico, in particolare sulle gambe.

A cosa serve

Il farmaco applicato provoca la chiusura dei capillari trattati, trasformandoli in materiale inerte il quale viene metabolizzato in 2/3 settimane. Trascorso tale periodo, i capillari scompariranno progressivamente.

Decorso post trattamento

È consigliabile effettuare la terapia sclerosante degli arti inferiori durante il periodo autunnale e invernale, con temperature rigide favorenti la vaso costrizione.

Terapie sclerosanti dei capillari degli arti inferiori

In cosa consiste

Son fili in Polidiossanone (PDO), un materiale biocompatibile e totalmente riassorbibile.
Si tratta di un filo chirurgico che viene posizionato attraverso un ago molto sottile senza tagli ne’ cicatrici con il solo utilizzo di un anestetico topico

A cosa serve

Induce le cellule del derma (fibroblasti) a produrre nuovo collagene con un forte effetto tensore.

Posizionamento di fili di trazione

In cosa consiste

Sono fili costituiti da polidiossanone (PDO), un materiale biocompatibile e totalmente riassorbibile.
Si tratta di un filo chirurgico ch esercita una trazionemodulabile allo scopo di ottenere un effetto lifting in viso, collo, decollete, ed in alcuni casi anche in seno, braccia e interno coscia.

A cosa serve

Sevono a ripristinare, mediante trazione, le linee del contorno del viso venute a mancare a causa della riduzione della compoenente di grasso e connettivo della cute.

Elettrostimolazione

L’elettrostimolazione tramite Compex 3 è un trattamento che viene utilizzato da 15 anni e su una casistica estremamente varia ed estesa. È adatto a sportivi che praticano e che vogliono aumentare le loro prestazioni, per chi va in palestra ma non riesce a raggiungere i propri obiettivi, per i pigri o per chi è impossibilitato ad allenarsi per motivi fisici e professionali.

In cosa consiste

Dopo aver fatto un colloquio dove si recupera la storia sportiva, le patologie da stress, i traumi e gli errori o vizi posturali, si procede con una valutazione oggettiva delle assimmetrie e degli scompensi muscolari, si interviene al posizionamento di 32 elettrodi in base alle esigenze personali. Il trattamento viene effettuato in cicli bisettimanali e consta di 12-15 sedute con eventuale mantenimento per chi ne avesse bisogno, anch’esso personalizzato.

A cosa serve

  • Tonificazione: ridare tono ai muscoli ipotonici o potenziare quelli tonici
  • Rilassamento dei muscoli contratti
  • Postura: rilassamento delle contratture, tonificazione delle ipotonie, compenso delle assimmetrie e stabilizzazione della colonna
  • Estetica
  • Metabolica: consente un incremento del metabolismo basale e un cambiamento in positivo dell’indice di massa corporea

Risultati e benefici del trattamento

Il risultato si percepisce e si vede in tempi molto rapidi, a volte di seduta in seduta.
Il beneficio del trattamento varia in base ai soggetti: per chi non si allena dura 10-12 mesi, mentre per chi pratica attività sportiva si prolunga notevolmente.

Tecarterapia

La Tecarterapia è una tecnica che stimola energia dall’interno dei tessuti biologici, attivando i naturali processi riparativi e antiinfiammatori. La sua ragione d’essere sta nella constatazione che ogni patologia osteo-articolare e dei tessuti molli rallenta e modifica i processi biologici che stanno alla base della riparazione del danno subito.
L’idea di trasferire energia ai tessuti infortunati è comune a molte terapie, ma tutte somministrano energia proveniente dall’esterno. La Tecarterapia richiama invece le cariche elettriche da tutto il corpo, sfruttando il modello del condensatore, cioè due conduttori affacciati e separati da un isolante.
Come detto, è una della terapie ad alto indice di efficienza, arrivando spesso anche al 50% (soprattutto per lesioni muscolari acute e traumi distorsivi).
Gli effetti della Tecarterapia sono un aumento dell’attività metabolica con aumento della produzione di ATP (e quindi una velocizzazione della riparazione), un aumento della circolazione ematica e del drenaggio linfatico a causa della vasodilatazione da calore (e quindi una migliore ossigenazione dei tessuti e il riassorbimento degli edemi).
Il vantaggio della Tecarterapia rispetto ad altre terapie energetiche è che, poiché l’energia proviene dall’interno, è possibile interessare anche strati profondi, non trattabili con trasferimenti esterni di energia per i danni alla cute causati dalle energie emesse. Non ha effetti collaterali (ciò consente di applicarla in tempi molto ravvicinati al trauma, ripetendola eventualmente più volte al giorno) e può essere associata senza problemi ad altre terapie, come la terapia manuale.

Fotobiomodulazione

La fotobiomodulazione offre nuove possibilità di trattamento sia in medicina estetica che in medicina generale. La metodica Trlux è INDOLORE e NON INVASIVA, in quanto la sonda sfiora la superficie da trattare e di rapida esecuzione (10-15min)
La fotobiomodulazione aumenta la produzione di collagene e di acido ialuronico del derma che viene trattato grazie alla stimolazione di fibroblasti, che sono le cellule produttrici di tali sostanze.
Il risultato finale si traduce in: AUMENTO della tonicità cutanea e della CONSISTENZA del derma, dando così un effetto di RINGIOVAIMENTO marcato.
In modalità terapeutica invece, il Trlux diventa un’eccellente terapia contro il dolore nelle distorsioni, nei dolori articolari (discopatie, tendiniti e cervicalgie) e fibromialgie.

Trattamento osteopatico

Nel trattamento osteopatico il massaggio viene impiegato generalmente come parte preparatoria a trattamenti più specifici, articolatori (mobilizzazione di una articolazione), riposizionamenti vertebrali, di due capi ossei tra di loro sia per problemi posturali che post traumatici. E’ un trattamento manuale e nel pieno rispetto del nostro corpo, è delicato e non invasivo, adatto a tutti, dai bambini agli anziani.
L’osteopata dopo un’attenta valutazione posturale ed energetica, delle problematiche della persona, sia a livello muscolo scheletrico che viscerale, deciderà il trattamento più adatto che sarà quindi personalizzato, individuando la sede di partenza che ha causato il disagio riferitogli dal soggetto.
Si potrà procedere con tecniche di rilassamento muscolare, trattamenti articolatori, riposizionamenti, con delicate manovre di massaggio sui visceri, per ristabilire i corretti rapporti tra gli organi e il loro reciproco movimento, con il fine di riportare a livelli ottimali la vascolarizzazione e la perturbazione dell’innervazione. Il tutto è generalmente piacevole e rilassante, e un mal di schiena fastidioso può sparire solo dopo aver trattato l’organo interessato che, apparentemente, non dava nessun segnale, mentre una persona stanca e affaticata si potrà sentire subito meglio dopo una delicata manovra sul fegato.
Questi sono solo alcuni esempi: l’osteopatia è sempre più attuale proprio perché può agire partendo da punti diversi per affrontare uno stesso problema, non esiste quindi il mal di schiena o di stomaco in generale, ma quello particolare della persona che abbiamo davanti che è unica e che manifesta un disagio che coinvolge tutto il suo corpo a livello psicofisico ed energetico.
L’Osteopatia, inoltre, non prevede in alcun caso la prescrizione di rimedi farmacologici, che è di competenza strettamente medica.
I principi fondamentali dell’osteopatia sono:

  • intendere il corpo come un’unica unità, avente la capacità innata di mantenere e recuperare lo stato di salute;
  • migliorare il circolo sanguigno e linfatico nelle aree ristrette ed in generale;
  • focalizzare il trattamento sulla ricerca della causa e non sugli effetti.

Le manovre applicate sono atte a normalizzare, ma anche ad indurre nuove vie di compenso auspicabili la dove la patologia è irreversibile.

Attraverso tutto ciò dare la possibilità al corpo di attuare una reazione di riassetto della postura;

La macchina umana possiede l’intelligenza di autoregolarsi in seguito ad un trauma o patologie anche gravi a condizione che siano rimossi gli ostacoli all’energia vitale con opportune manovre manuali.

Fisioterapia

E’ la scienza della riabilitazione che attraverso tecniche manuali o apparecchiature medicali recupera e sviluppa le abilità funzionali dopo un trauma o una malattia.

Il notro centro

Prenota ora

Vieni ad incontrare in nostri specialisti

Fissa ora un appuntamento ad AF Milano.
Compila il form, lascia i tuoi dati. Sarai ricontattato il più presto possibile